G-BOOK

LA NUOVA CONCEZIONE DEL LIBRO ELETTRONICO

Il Libro Elettronico è ormai entrato nella vita quotidiana, affiancandosi all'editoria su carta con crescente diffusione. Rispetto al libro tradizionale offre alcuni vantaggi, ad esempio la possibilità di essere immagazzinato insieme a molti altri titoli in unico lettore, oppure il supporto dei contenuti multimediali e l'adattabilità della rappresentazione visuale. Ma non mancano anche gli svantaggi. Il download asettico e solitario fa venir meno il gusto di aggirarsi in una libreria reale, frequentata da altri appassionati di lettura, scorrendo i titoli sugli scaffali e facendoci sedurre dalle copertine, leggendo i risvolti e scoprendo nuovi titoli o autori sconosciuti. Ma con l'E-book viene meno anche il piacere di regalare fisicamente a un amico un libro che ci è piaciuto, con il suo corredo di grafica rutilante e con la confezione di un elegante pacchetto dono.


Il G-book è nato per essere acquistato o regalato attraverso i canali tradizionali. Del libro di carta mantiene la fisicità e la copertina, con grafica di tipo tradizionale e testi informativi di corredo in stampa. All'interno  contenuta una memoria digitale, leggibile da PC e dai tablet computer dotati di porta USB master. Nella memoria digitale  immagazzinato il testo a cui la copertina fa riferimento, codificato nei maggiori formati in circolazione (epub, FB2, htmlz, pdf). Si collega la memoria al connettore del PC e si scarica il testo come un normale file, per poi leggerlo direttamente o inviarlo a un lettore di E-book tradizionale.

Il metodo  vantaggioso perché si mantiene la fisicità senza rinunciare a tutti i benefici di un testo elettronico. L'uso di carta  limitato alla sola copertina, mentre il supporto elettronico  riutilizzabile in seguito come una normale memoria digitale, sia in lettura che in scrittura. Le dimensioni limitate, rispetto alla lunghezza o ricchezza dei testi contenuti, riducono anche lo spazio sugli scaffali e nei magazzini dei librai e dei distributori. Fatto particolarmente interessante per questi ultimi, il reso non genera particolari problemi di sfrido, in quanto la parte di valore, cio la memoria digitale,  inalterabile e riciclabile dall'Editore su altri testi.

Il G-book è protetto da brevetto di utilità.